Un pass per l’estero con le Schede Paese

La Farnesina e Unioncamere mettono a disposizione online alcune risorse utili per approfondire la conoscenza dei mercati esteri.

Nell’impostare un progetto di internazionalizzazione d’impresa servono dati aggiornati per poter valutare i mercati potenziali e le aree su cui dirigere energie e investimento. Si tratta di informazioni di tipo statistico e anche descrittivo—sull’outlook macroeconomico e politico, sull’esistenza di rapporti bilaterali, sui Paesi competitor, sulle caratteristiche produttive, commerciali e di business environment, sulle opportunità di partnership, sulle iniziative promozionali in atto, sul rischio Paese, sugli ostacoli agli scambi e agli investimenti e sull’accesso al credito dei mercati di destinazione.

In questa operazione di analisi di mercato ci possono essere di aiuto le Schede Paese di Schede Export curate da World Pass—lo Sportello informativo di Unioncamere che offre un servizio di primo orientamento alle imprese con spirito internazionale e l’accesso ad una banca dati sempre aggiornata. World Pass, oltre che alle Schede Paese, in particolare consente di accedere ad una serie di articoli e news, incrociando la ricerca per Paese e settore di attività. Schede Export, invece, filtra i dati con focus sul Paese, fornendo informazioni specialistiche legate alle attività con l’estero (ad esempio sui documenti, le procedure e le formalità da espletare), oltre che dati generali sul mercato obiettivo, indirizzi utili e contatti.

Un’altra ricca risorsa di Schede Paese è infoMercatiEsteri, a cura del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale—La Farnesina. I dati di nostro interesse possono essere recuperati seguendo un percorso di accesso geografico (Paese obiettivo), oppure una logica di accesso settoriale. In quest’ultimo caso si ottengono informazioni su uno specifico settore merceologico e sui Paesi maggiormente interessanti per quel settore, filtrando la ricerca secondo criteri commerciali, d’investimento, di caratteristiche del mercato, oppure secondo le segnalazioni delle sedi all’estero del Sistema Italia.

Penso che siano strumenti utili, da inserire nella “cassetta degli attrezzi” di chi si occupa di internazionalizzazione d’impresa: personalmente l’ho già fatto, benché il mio intervento nelle operazioni di sviluppo internazionale abbia natura esclusivamente progettuale e sia finalizzato alla richiesta di un (co)finanziamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...